AFFResco

S.I.T.A.

Scuola Internazionale

per la Tecnica dell'AFFresco”

 

L'idea di una sinergia tra Rotary e l’artista Vico Calabrò si è finalmente formalizzata.
Nel 2010, infatti, è nata la “Scuola internazionale per la Tecnica dell’AFFresco”, voluta dal Rotary Club Feltre insieme al Rotary Club Conegliano, con la collaborazione del Rotary Club Belluno, del Rotary Club Asolo e Pedemontana del Grappa, e patrocinata dal Rotary International – Distretto 2060.

Perchè proprio l'affresco ? Il progetto ha per focus l'affresco, perchè questa tradizione artistica, puramente italiana, sta attualmente scomparendo: pochi sono i frescanti, poco o per nulla conosciuta la tecnica pittorica che ha fatto grande l'Italia in epoche passate e continua ad attirare turisti da tutto il mondo (si pensi al Beato Angelico, non per niente considerato il Patrono dei frescanti). Far sì che non muoia questa tradizione tutta italiana rappresenta quindi un vero e proprio dovere civico.

Vico Calabrò, Maestro frescante di fama riconosciuta in tutto il mondo, rappresenta l'eccellenza italiana in questo campo, assicurando una base didattica ed esperienziale di altissimo valore. Calabrò da anni è impegnato a diffondere l'arte dell'affresco attraverso corsi in tutto il mondo. Chi potrebbero essere quindi i potenziali fruitori di questa Scuola? Innanzitutto i pittori, ma anche gli storici, gli studiosi, le scuole. Ma soprattutto i giovani che possono trarre da questa Scuola lo spunto l’avvio a una nuova professione.

Perchè si è scelta Facen, piccolo paesino del Comune di Pedavena, come location della Scuola? Perchè a Facen c'è la Comunità di Villa San Francesco, che da quarant'anni crede nell'arte come importante mezzo educativo, le cui pareti sono interamente riempite di quadri; perchè, in particolare, vicino alla comunità c'è la “Casa Emmaus”, meglio conosciuta come “Casa degli Affreschi”, sulle cui pareti vi sono circa 80 affreschi realizzati da artisti italiani e internazionali.

 

Visita il sito: http://www.scuolainternazionaleaffresco.eu

Loading...
Loading...

Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso .

Accetto i cookies di questo sito